top of page

Team Boccalino campione sociale 2023-2024, i Fai Rumore ancora in lotta per podio

Ad un turno della fine del campionato, il Team Boccalino si riconferma campione sociale.

Il Team capitanato da Giuseppe Morotti, coadiuvato magnificamente da Mauro Rossi, Stefano Betté e Raffaele Cattomio (e con l’aiuto anche in alcune partite di Doriana Chiesa e Isabel Gianinazzi) ha colto la sua quinta vittoria in altrettante gare.

L’ultima vittima dei Boccalino sono stati i Tòs det chi ti? della skip Pamela Ferarri e di Simona Ferretti, Cristian Vidili e Carola Codiroli.

Il percorso netto dei campioni uscenti e gli inciampi delle altre squadre hanno già permesso al Team Boccalino di riconfermarsi campioni anche in questa edizione.


In piedi da sinistra: Giuseppe Morotti, Stefano Betté, Cristian Vidili, Simona Ferretti e Carola Codiroli. Accosciati da sinistra: Pamela Ferrari, Mauro Rossi e Raffaele Cattomio.


La partita contro i Tòs det chi ti? ha mostrato ancora una volta il valore del Team Boccalino che ha saputo superare gli avversari per 9 a 4 dando l'impressione di essere sempre in controllo della partita.



 

Nell’altro incontro di giornata, I Fai Rumore (Manuel Noseda, Luigi Censi, Paolo Salatino e Ella Pagani) hanno conquistato una rotonda vittoria, che dopo i primi tre end sembrava essere un’utopia. In vantaggio per 3 a 1 dopo 3 end, gli SleepingStones (Michel Belli, Umberto Trillini, Giuseppe Franscella e Cinzia Pellegrini) non sono più riusciti a trovare il bandolo della matassa, permettendo ai Fai Rumore di conquistare i 5 end rimanenti portando ben 13 sassi a punto.


Da sinistra in piedi: Umberto Trillini, Giuseppe Franscella, Luigi Censi, Michel Belli, Ella Pagani, Manuel Noseda e Paolo Salatino. Accosciata: Cinzia Pellegrini

 




Per concludere il campionato, rimangono ancora 4 partite da giocare che saranno decisive per stabilire chi accompagnerà sul podio il Team Boccalino, al quale rinnoviamo i nostri complementi per aver saputo nuovamente conquistare il campionato.



 

 

63 visualizzazioni
bottom of page