top of page

CAMPIONATO SOCIALE: TEAM BOCCALINO VINCE SOFFRENDO, ESORDIO DIFFICILE, MA VINCENTE PER CORTINA 2026

Domenica sera, 13 novembre, si sono disputate due ulteriori incontri del Campionato sociale. La partita più attesa era quella che vedeva opposto il Team Boccalino, campioni in carica, ai Dakideas.ch, attuali capo classifica del torneo. L’incontro non ha deluso le aspettative. il Team Boccalino, nella sua consueta formazione con Mauro Rossi, Stefano Betté, Raffaele Cattomio e lo skip Pepo Morotti, ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per venire a capo di una sempre più convincente e cosciente dei propri mezzi Dakideas.ch (Alan Pozzi, Stefano D’Aquino, Michel Menafra e lo skip Elia Bazzi). Dopo i due primi end, che facevano presagire una facile vittoria da parte del Team Boccalino, arrivava immediata la risposta dei Dakideas.ch che riuscivano nel terzo end a incasellare 3 punti, riportandosi così in pareggio. 3 a 3 dopo i primi 3 end. Nel quarto end il Team Boccalino reagiva e si riportava in vantaggio di due lunghezze. Immediata la reazione dei Dakideas.ch, capaci anch’essi di conquistare due punti. Risultato 5 a 5 al quinto end. Combattutissimi il sesto e il settimo end, che vedevano in entrambi i casi primeggiare il Team Boccalino adottando la filosofia del corto muso tanto amata dal tecnico della squadra di calcio della Juventus: 1 punto in ogni end. Prima dell’ultimo end il Team Boccalino conduceva così per 8 a 6 e tutto sembrava ormai deciso. I Dakideas.ch giocavano l’ottavo e ultimo end all’attacco ma riuscendo solo a conquistare un sasso che non permetteva loro di pareggiare o vincere l’incontro, che terminava così per 8 a 7 in favore del Team Boccalino. Bellissima partita, in bilico fino all’ultimo sasso.


In piedi da sinistra: Alan Pozzi, Elia Bazzi, Stefano D'Aquino, Pepo Morotti. Accosciati, da sinistra: Michel Menafra, Stefano Betté, Raffaele Cattomio e Mauro Rossi.

Il Team Boccalino si conferma nuovamente la squadra da battere anche se quest’anno è già stata messa in grande difficoltà sia dai Parpaòr che dai Dakideas.ch.

Nell’altro incontro della serata, Cortina 2026 (Claudio Bozzini, Michele Pedrioli, Benny Doninelli e Silvio Rauseo), all’esordio nel torneo, avevano la meglio sui Frankenstone (Luca Ferrari, Lia Pellegrini, Doriana Chiesa e Cristina Ferrari) per 7 a 5. Il primo end vedeva i Frankenstone conquistare immediatamente due punti sfruttando il vantaggio dell’hammer. Pronta reazione del Cortina 2026 che pareggiava immediatamente e poi riusciva nel terzo end a portare a punto 3 sassi. Il quarto end era ancora del Cortina 2026. Alla fine del 4 end il risultato vedeva chiaramente in vantaggio per 6 a 2 il Cortina 2026. Sembrava una partita ormai segnata, ma Silvio e compagni non tenevano conto dell’orgoglio e la bravura dei propri avversari, capaci di aggiudicarsi il quinto e sesto end, riducendo lo scarto a soli 2 sassi. Nel settimo end si creava una situazione favorevolissima ai Frankenstone con 3-4 sassi a punto, solamente un tiro assai fortunato del Cortina 2026 ribaltava la situazione e permetteva loro di incasellare un ulteriore punto. All’inizio dell’ultimo end il Cortina 2026 si trova così in vantaggio per 7 a 4. Nell’ultimo end il Cortina 2026 giocava d’astuzia, impedendo l’ingresso in casa ai sassi dei Frankenstone. L’ultimo tiro della brava skip Cristina Ferrari impediva al Cortina 2026 di conquistare un altro end e parecchi sassi. Risultato finale Cortina 2026 batte Frankenstone per 7 a 5.

Domenica prossima altra sfida del sociale, i Frankenstone cercheranno di mettere le scope di traverso al Team Boccalino. Oltre alla partita del sociale ci sarà anche la disputa del turno preliminare di coppa Ticino fra i faidesi dei Parpaòr e gli asconesi del Team Obelix.

9 visualizzazioni

Comments


bottom of page