top of page

Boccalino a punteggio pieno e a sole due partite dalla riconferma del titolo di campione sociale

Ultimo giorno del 2023, i festeggiamenti per la fine dell’anno e per quello che sta per arrivare non sono ancora iniziati, sul ghiaccio delle Ice Arena c’è ancora tempo per disputare un ulteriore incontro del Campionato sociale.


A contendersi i due punti in palio, il Team Boccalino, detentore del trofeo, e i Cortina 2026, decisi a interrompere il dominio della squadra capitanata da Pepo Morotti.


Entrambe le formazioni devono rinunciare a schierare uno dei titolari.

Nel Team Boccalino è assente Mauro Rossi, fermo ai box per un intervento al gomito, egregiamente sostituito da Doriana Chiesa, nei Cortina 2026 Martino Trosi, rimpiazzato da Silvio Rauseo.


Da sinistra: Raffaele Cattomio, Silvio Rauseo, Benny Doninelli (accosciato), Claudio Bozzini, Michele Pedrioli, Stefano Betté (accosciato), Doriana Chiesa e Giuseppe Morotti (accosciato).


La partita promette equilibrio e sano agonismo, e i primi due end lo dimostrano, con i Cortina 2026 che si portano in vantaggio di 1 sasso, ma subito riacciuffati dal Team Boccalino.

Nel terzo end, l’ottimo skip dei Cortina, Michele Pedrioli riesce a costruire una tattica gioco, ben applicata da Claudio Bozzini, Benny Doninelli e Silvio Rauseo, che permette alla sua squadra di ottenere ben quattro punti.

Svolta dell’incontro? Niente affatto.

Un Morotti in grande spolvero, supportato magnificamente da Raffaele Cattomio, Stefano Betté e dalla già citata Doriana Chiesa, riesce  nel quarto end a recuperare due punti, sventando con un magistrale ultimo sasso a disposizione un potenziale parziale negativo di ben quattro sassi.


Nel quinto end nuovamente i Cortina a creare una situazione di gioco particolarmente favorevole a incasellare più di un punto, ma Morotti e compagni riescono ad impedire agli avversari di prendere il largo, riuscendo poi nel sesto end a iscrivere a tabellone tre punti, riportandosi così in perfetta parità: 6 a 6 dopo sei end.


L’esperienza del Team Boccalino e qualche errore di troppo da parte dei Cortina, faceva definitivamente pendere la bilancia a favore della squadra dello skip Morotti, capace di fare il break decisivo nel settimo end in cui portava a punto quattro sassi e fissava il punteggio sul 10 a 6 ad un end dal termine.


A nulla servivano poi i tentativi dello skip Pedrioli di creare una situazione di gioco che permettesse almeno di pareggiare. Riusciva comunque a conquistare l’ultimo end, abbellendo così il punteggio.

Risultato finale Team Boccalino batte Cortina 2026 10 a 7.


Team Boccalino lanciato verso la riconferma del titolo sociale, anche se sulla sua strada ci siano ancora due ostacoli da superare, ma il vantaggio accumulato in classifica è sicuramente rassicurante.

46 visualizzazioni

Comments


bottom of page