top of page

AI SUPERTONICS DEL CC LUGANO LA RAIFFEISEN FAIDO CUP 2020

Per la prima volta la Raiffeisen Faido Cup, alla sua terza edizione, si è disputata sull’arco di due giorni. Sabato 15 e domenica 16 febbraio 16 squadre, rappresentanti quattro delle cinque società ticinesi di curling (erano presenti 5 squadre del CC Ascona, 2 del CC Chiasso, 2 del CC Lugano e 5 della società organizzatrice, il GCC Faido), con la gradita presenza di due team provenienti da oltralpe, il CC Kloten Dorf dello skip Pablo Zaugg e il CC Disentis di Edwin Deflorin, hanno dato vita ad un combattuto e spettacolare torneo. Ogni squadra ha dovuto sostenere 4 incontri, ciascuno da 8 end, al termine dei quali si è delineata una classifica che ha visto primeggiare i Supertonics del CC Lugano dello skip Fabrizio Albonico (con Andrea e Elisabetta Vanetta e Gerry Bramati). Al secondo posto l’Apéro Team del CC Chiasso (skip Athos Terzi, Patrik Wälti, Stefano Fiscalini e Gianluca Tescione) e sul gradino più basso del podio il Team Fiore del CC Ascona (skip Giuseppe Morotti, Raffaele Cattomio, Stefano Betté, Fiorenza Bisi e Martino Trosi). L’affermazione dei Supertonics, sempre vincenti in tutti gli incontri, acquista maggior valore se si considera che hanno superato nelle diverse partite disputate sia i secondi classificati, l’Apéro Team per 9 a 8, sia i terzi, il Team Fiore per 9 a 4, sia i quarti, il Team Deflorin per 10 a 4. Un successo meritatissimo che dimostra l’ottimo affiatamento raggiunto dal team luganese con il recente innesto dello skip Albonico. Ottimo il comportamento delle squadre di casa: i The Last End dello skip Giorgio Tognola (con Betty Beffa, Tatiana Cioccari e Tiziana Oliboni) hanno ottenuto un convincente sesto rango, risultando così essere il team faidese meglio classificato. I Gufi dello skip Mauro Merzaghi (con Luca e Cristina Ferrari e Doriana Chiesa), formati per 3 quarti da giocatori che per la prima volta disputavano un torneo, si sono classificati ad un brillantissimo, e immaginiamo insperato, settimo posto finale. Buone le prestazioni dei Frankenstone, dei Dakideas.ch e dei Cinque Nani. Quest’ultima formazione, formata anch’essa per la maggior parte da giocatori che per la prima volta partecipavano ad un torneo, nonostante sia giunta all’ultimo posto, ha dimostrato di potersi giocare la vittoria contro qualsiasi avversario. I risultati, ma soprattutto l’atteggiamento e il gioco espresso, dai team faidesi fanno ben sperare per il futuro del curling nel capoluogo leventinese. Nei due giorni trascorsi non ci si è limitati a lanciare sassi sul ghiaccio, ma si è avuto anche il tempo di rinsaldare vecchie amicizie e di allacciarne di nuove, grazie a diversi momenti conviviali. Come la cena in comune di sabato sera. Clima festoso, delizioso cibo, ottimo vino e musica allegra. Tutti gli ingredienti, incluso il più importante, la simpatia e la cordialità dei partecipanti, erano presenti affinché la serata risultasse vincente. Un’ultima nota: domenica sera, prima della premiazione ufficiale, il Comitato del GCC Faido per voce e mano del suo presidente, Renato Pedrini, ha voluto omaggiare il CC Disentis di Edwin Deflorin per il decisivo contributo offerto dal suo club allo sviluppo del curling a Faido. Era il 2007 quando Edwin e alcuni suoi compagni di società giungevano a Faido con sassi e scope per avviare alla pratica di questo sport un gruppo di volenterosi. Infine un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile e facilitato questo avvenimento: alle autorità comunali (molto gradita è stata la presenza del municipale Rinaldo Volpers all’aperitivo del sabato sera), al Gruppo Ghiaccio, agli addetti alla pista (un grazie di cuore in particolare a Michel De Giovanetti e Filippo Butti per il grande aiuto offerto durante i 2 giorni di torneo), ai collaboratori e alla gerente della buvette (disponibili e sempre attenti alle esigenze dei giocatori), a Gianfranco Mion per i preziosi consigli, ai curler che in questo fine settimana hanno messo passione e impegno e, naturalmente, ai membri di Comitato del GCC Faido (Giorgio, Lela, Lucy, Melania, Renato e Silvio). Diamo a tutti appuntamento all’anno venturo per una nuova edizione della Raiffeisen Faido Cup, edizione che coinciderà con il 10. anniversario della fondazione del GCC Faido.

Classifica finale Raiffeisen Faido Cup 2020

Pos. Squadra Partite Punti End Sassi

1.Supertonics - CC Lugano 4 8 19 39

2.Apéro Team - CC Chiasso 4 6 22 57

3.Team Fiore - CC Ascona 4 6 20 41

4.Deflorin - CC Disentis 4 6 17 29

5.Obelix Team - CC Ascona 4 5 19 29

6.The Last End - GCC Faido 4 5 18 34

7.I gufi - GCC Faido 4 4 17 27

8.Momosass - CC Chiasso 4 4 17 25

9.Ascona Magic - CC Ascona 4 4 16 24

10.Pink Angels - CC Lugano 4 4 15 26

11.Frankenstone - GCC Faido 4 4 9 21

12.Team Pablo-CC Kloten-Dorf 4 2 14 23

13.Dakideas.ch - GCC Faido 4 2 12 19

14Gambler - CC Ascona 4 2 11 17

15.Team Baloi 1 - CC Ascona 4 11 4 17

16.I 5 Nani - GCC Faido 4 11 3 19

Per i risultati completi si veda https://www.softpeelr.com/it-CH/tournaments/882


La squadra vincitrice, i Supertonics del CC Lugano. Da sinistra: R. Pedrini (presidente GCC Faido),

Gerry Bramati, Elisabetta Vanetta, Andrea Vanetta e lo skip Fabrizio Albonico

I secondi classificati, l'Apéro Team del CC Chiasso. Da sinistra: Patrik Wälti, R. Pedrini (pres. GCC Faido),

Gianluca Tescione, Stefano Fiscalini, Raffaela Barbieri (segretaria del GCC Faido) e lo skip Athos Terzi

I terzi classificati, il Team Fiore del CC Ascona. Da sinistra: Raffaele Cattomio, Raffaela Barbieri (seg.

GCC Faido), Stefano Betté, R. Pedrini (pres. GCC Faido), Martino Trosi, lo skip Giuseppe Morotti e

Fiorenza Bisi.


Le squadre classificate dal quarto al sesto posto e Edwin Deflorin premiato per il contributo fornito allo

sviluppo del curling a Faido

4 visualizzazioni

Comentários


bottom of page